domenica 10 novembre 2013

Spugna di luffa

Buongiorno bellissimi!!!

Oggi vorrei parlarvi della mia nuova scoperta....so che per molti di voi non sarà poi così nuova...perchè esiste da una vita e molti ne fanno già ampio uso da tempo u_u
ma era da tanto che io la desideravo e non riuscivo a procurarmela....... va bene veniamo al dunque...sto parlando della spugna di luffa!!

Al mercatino del mio paese ho trovato un agricoltore che coltiva la pianta da cui si ricava la luffa, una spugna adatta a qualunque utilizzo, dall'igiene personale del corpo alle faccende di casa.

Ho pensato di documentarmi un po e di condividere con voi le informazioni che ho trovato!

La spugna viene ricavata dal frutto della pianta, il cui nome scientifico è Luffa aegyptica Mill. (esistono però molti altri sinonimi scientifici). Si tratta di una zucca comunemente nota come Luffa, appartenente alla stessa famiglia delle zucche gialle, cetrioli, zucchine, ecc...
Come quasi tutti i membri della famiglia delle zucche queta pianta è originaria dei paesi tropicali, in particolare è molto comune in Vietnam e in Cina, ma è possibile coltivarla anche in Italia e in altri paesi a clima temperato.
Quindi dopo esser andati in Cina per procurarci i semini... possiamo anche seminarli, prima in vaso e poi in terra nel nostro giradino :P. Se tutto procede secondo i piani, nascerà una pianta rampicante con fiori gialli femminili e maschili separati! In seguito i fiori femminili si "trasformeranno" nel frutto; una zucca verde allungata.


Il frutto è commestibile ma se lo lasciate sulla pianta qualche giorno in più inizierà a seccarsi e le fibre della zucca si induriranno e formeranno una fitta trama.
A questo punto si può raccogliere, ma prima di sbucciarlo è meglio lasciarlo al sole qualche ora, così la buccia diventa più croccante e risulta più facile da togliere.
Per recuperare la spugna bisogna, con un po di pazienza, togliere tutta la buccia con le mani e scuoterla un po per far cadere i semi.

Ecco la nostra spugna ultra resistente!! Io dopo averla sbucciata l'ho tagliata in tre pezzetti e poi l'ho immersa in una bacinella d'acqua per ammorbidirla e pulirla, ho cambiato più volte l'acqua.
Se volete sbiancarla potete metterle in candegina, io ne ho sbiancata una e l'altra l'ho lasciata del suo colore naturale; una sorta di bianco ingiallito...

Bene ora la spugna è pronta per essere usata!! :)

La si può usare per lavare i piatti, superfici varie, vasi, botti...ecc...ma possiamo utilizzarla anche sotto la doccia.
Io mi sto trovando molto bene, quando è impregnata di acqua è morbida ma allo stesso tempo fa un effetto scrub bello vigoroso, e dopo la doccia la pelle è molto liscia e levigata!


Mi sono accorta che ormai anche in alcuni supermercati vendono questo tipo di spugna, voi l'avete mai provata? che ne pensate?

Alla prossima :)
Romula


24 commenti:

  1. Io la uso da parecchio e mi trovo molto bene. La uso anche per lavare i piatti, tagliata a fette. Però non riesco a coltivarla con successo. Sono due anni che la semino nel mio orto ma non riesce a crescere, i frutticini restano piccoli e non crescono :-( non so come mai......ma non demordo, continuerò a provare!!!
    Ciao, a presto
    Serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Serena,
      considera che essendo una pianta di origini tropicali non è facilissimo coltivarla in Italia, dipende molto anche dal microclima della tua regione, alpino, appenninico, mediterraneo ecc... infatti la maggiorparte degli agricoltori coltiva in serra le zucche, ma non ti arrendere!!! :) ho trovato qualche informazione sulla tanto amata o odiata wikipedia, http://it.wikipedia.org/wiki/Luffa magari può esserti d'aiuto, intanto posso parlare con il contadino che mi ha venduto la luffa e posso chiedergli qualche consiglio ;)
      Grazie per il tuo commento e per essere passata di quì :)
      R

      Elimina
  2. Ciao ragazze, non sapevo si ricavasse così, sembra buona per uno scrub vigoroso... ottimo suggerimento, grazie!

    RispondiElimina
  3. Ciao Romula, ma è interessantissima questa notizia! Non conoscevo la Luffa, mi piacerebbe provare a coltivarla, che tu sappia si può provare a coltivarla anche sul balcone?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara,
      sono contenta che abbia trovato interessante questa nuova scoperta :) come ho detto anche a Serena chiederò informazioni al contadino che mi ha venduto la luffa, appena avrò un quadro chiaro penso che farò un post sui consigli per la coltivazione, intanto ho trovato queste poche righe su wikipedia, magari possono interessarti http://it.wikipedia.org/wiki/Luffa e secondo me puoi tentare anche con la coltivazione in vaso! non credo sia questo il problema quanto piuttosto penso influisca molto il microclima della tua regione, in ogni caso tentar non nuoce ;)

      Elimina
  4. Ma dai! Nella mia ignoranza non conoscevo proprio questo tipo di spugna! La Natura ha pensato proprio a tutto per noi :)
    Ottimo consiglio, cercherò in giro.
    Grazie anche per aver preso parte al link party!
    Un bacino,
    DaNa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te DaNa!! facci sapere se la trovi!!
      un abbraccio :)

      Elimina
  5. Ma dai! Nella mia ignoranza non conoscevo proprio questo tipo di spugna! Certo che la Natura ha pensato proprio a tutto per noi :)
    Ottimo consiglio, guarderò in giro!
    Grazie anche per aver preso parte al link party.
    Un bacino,
    DaNa.

    RispondiElimina
  6. Ciao! Non ho mai provato questa spugna ma la cercherò!
    C'è un premio per voi sul mio blog :)
    A presto

    Sabry Orecchini e gioielli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. wow! grazie mille ^-^ passiamo subito a ritirarlo

      Elimina
  7. ciao,
    ti ho conosciuta grazie al link party di "Quando veg te lo aspetti", ci sono un sacco di idee e suggerimenti interessanti sul tuo blog mi sono unita con piacere ai tuoi lettori. Se ti va fai un passo da me http://lericettedielenab.blogspot.it/
    a presto
    Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per i complimenti ^-^ passiamo subito a visitare il tuo blog ;)

      Elimina
  8. Ciao,
    anche io ho già utilizzato la luffa, l'ho trovata meglio per i piatti che per il corpo! :) Mi piacerebbe molto poterla coltivare magari mi ingegno con un vaso prima o poi. La candeggina per sbiancare una spugna naturale, se posso permettermi, la eviterei data la sua nocività, si può provare con l'acqua ossigenata? :P
    Il vostro blog è molto carino, mi sono unita ai vostri lettori con piacere! :)
    A presto

    Sindel

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sindel,
      grazie per esserti unita a noi :)
      io ne uso un pezzo per i piatti e un pezzo per i piedi, non amo la pietra pomice e trovo che la luffa sia un alternativa ottima.
      Per quanto riguarda la coltivazione stiamo facendo ricerche, appena raccogliamo le giuste informazioni faremo un post visto l'interesse che abbiamo suscitato XD
      Scusa l'ignoranza, ma davvero la candeggina è così nociva? Io non l'ho utilizzata perché la preferisco al naturale, ma non vorremmo aver dato indicazioni scorrette.
      Appena possibile Romula, che ha scritto il post, ti risponderà, per ora accontentati di me :p
      a presto Malva ^-^

      Elimina
    2. Ciao Sindel, :)
      sulla questione candeggina non so se sia così nociva per la pelle avendola usata solo per sbiancare la spugna..insomma un po come si fa per le magliette o biancheria macchiata che poi viene cmq accuratamente risciacquata. Sicuramente non fa bene all'ambiente e alla pelle se ne viene direttamente in contatto, e credo che quando si può, sià meglio farne a meno, per me è stata solo una curiosità e non lo farò mai più promesso XD e poi mi piace molto il colore naturale della luffa. ma mi informerò cmq su questo argomento. Grazie mille per il tuo commento e per i complimenti!! un bacione :) R.

      Elimina
  9. Wao ma è stupenda...la forma è abbastanza ambigua però xD
    Non l'ho mai vista ai supermercati, forse perché non c'ho fatto caso, ma è fantastica la cosa che si ricava dalle piante O.o

    RispondiElimina
  10. beh..ha la forma di una grande zucchina XD
    personalmente non l'ho mai vista nei market, solo Romula ha queste fortune! Sicuramente la puoi trovare in profumerie eco-bio o negli shop on-line...o se sei fortunata in qualche mercatino di paese come è successo a lei! A me l'aveva regalata il mio ragazzo <3
    Malva

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nei supermercati non trovi proprio l'inquietante forma da grande zucchina XD ma spesso sono cucite, sbiancate, e di varie forme :) un baciooo R.

      Elimina
  11. questa non la sapevo :-)
    grazie
    V.

    RispondiElimina
  12. interessantissimo! non ne avevo mai sentito parlare...la cercherò!
    colgo l'occasione per lasciarti il link al mio blog se ti va di passare :)

    http://spignattoereview.blogspot.it/

    RispondiElimina
  13. Buongiorno a tutti, posso dire che l'ho coltivata con successo. Abito in Liguria e va seminata inizialmente in un vasetto nel mese di marzo o aprile e poi messa nel terreno entro maggio. Ha bisogno di molto spazio e una toppia dove arrampicarsi, può arrivare a raggiungere 5 metri di lunghezza. Necessita di molta irrigazione, ovvero acqua e di concimazione, deve avere un terreno ben concimato altrimenti non porta avanti le zucche. La raccolta avviene intorno ottobre novembre.

    RispondiElimina